Ad un passo dalla vittoria, il CUS PADOVA UniPD cede al tie-break

Campionato di Pallavolo  Serie C Maschile – Gir. B  / Nona giornata

 

CUS PADOVA UniPD                        2

DIAGNOSTICA53    Portogruaro    3

(26-24; 21-25; 25-22; 20-25; 19-21)

CUS PADOVA: La Grua Massimo, Malachin Giovanni, Baesso Leonardo, D’Ambrogio Simone, Bedin Isacco, Rizzi Fabio (L), Favaro Federico, Salvo’ Davide, Lago Luca, Castellan Nicolo’ (L), Manicone Fedele Maria (C), Baldo Stefano, D’Odorico Pierpaolo.

All. Baldin Fabio

 

Si era detto…”Non sarà facile, gli avversari sono forti e presentano una squadra molto fisica, attualmente seconda forza del campionato…”.

E così è stato… non è stato facile, ma la grinta, la passione, la determinazione e l’anima che tutta la  squadra del Cus Padova UniPD Volley ha tirato fuori per cercare di  vincere davanti al proprio pubblico è stata tanta e ha fatto vedere  grandi miglioramenti nella squadra!

Sabato 27 Gennaio si è giocato il recupero della nona giornata di campionato di Serie C Maschile ed è stato puro spettacolo da entrambe le due squadre in campo. Nessuno voleva mollare,  il Cus Padova che, partito col  piede giusto, voleva a tutti i costi la vittoria, il Diagnostica53 che non ci stava assolutamente a perdere. Alla fine la vittoria va alla forte squadra ospite che continua il suo inseguimento alla capolista Aduna.

Nel Cus due novità: Bedin e D’Ambrogio partono nel sestetto titolare al posto di D’Odorico e Manicone. La squadra padovana parte con il giusto atteggiamento e ribatte punto a punto i colpi dei due centrali e dell’opposto degli ospiti che, nella fase decisiva del set, commettono un paio di errori in attacco da zona 2 e cedono il parziale.

Il Portogruaro reagisce rabbioso e, grazie ai soliti centrali, scava un solco incolmabile già dai primi punti del secondo set.  Il gioco del CUS è meno fluido ed il muro ospite si fa valere in più di qualche occasione. Al massimo vantaggio di 6 punti sul 17 a 23, coach Baldin  prova a rimettere in campo D’Odorico al posto di uno stanco Bedin ma ormai il set si è consegnato nelle mani del sestetto ospite.

Inizia un terzo set decisivo nell’economia del match con il punteggio che rimane equilibrato fino al 15 pari. Poi un mini break per il CUS con Favaro che mura due volte di fila il centrale avversario ed il Portogruaro che reagisce questa volta da zona 4 e nuova parità a quota 22. Break decisivo conquistato con l’ingresso in battuta di D’Odorico  (un ace e due battute ficcanti)  e set ai padroni di casa.

Si va al quarto parziale ed ancora  l’equilibrio regna  sovrano.  Da un lato gli ospiti che non ci stanno a perdere contro l’ultima della classe e forzano al servizio, trovando poi diversi muri punto, dall’altro i padroni di casa  Baesso e D’Ambrogio che non ci stanno nemmeno loro a perdere  e tengono a galla i cussini fino al 20 pari. Dopo due punti contestati di fila, viene comminato un cartellino giallo al CUS per proteste e il set va agli ospiti con un parziale di 5 punti consecutivi.

Tie-break!

Il CUS cambia campo sull’ 8 a 6. Baesso da zona 2 porta la sua squadra sul 12 a 9 ma, proprio quando il numeroso pubblico pregustava la vittoria, ace per il Diagnostica53 e di nuovo a quota 12. Match Point per la squadra universitaria annullato da un primo tempo avversario sui tre metri. Gli ospiti si prendono il break grazie ad un errore in attacco da seconda linea e vincono la partita con un diagonale stretto da zona 4 dopo ben 3 match point.

Peccato…ma, come sottolinea Alberto Giacon…” Si esce sconfitti, ma grande partita!!!”

Adesso tutto è spostato a sabato prossimo, prima giornata del girone di ritorno, terza partita casalinga consecutiva:  avversario il Dual Fresko sconfitto nettamente all’andata.

Indispensabile la presenza di tutti gli amici, i parenti e gli appassionati sugli spalti della Palestra della Casa del Fanciullo.

Vi aspettiamo sabato 3 Febbraio  ore 18:00, Casa del Fanciullo, vicolo Santonini 12.

   

DAI CHE CI SIAMO...

FORZA CUS PADOVA UNIPD VOLLEY!

Paola Marini