Allievi in grande spolvero: pioggia di record a Vicenza

Cus da ritiro patente in quel di Vicenza, dove si è svolta la prima fase del Cds Allievi. Prosegue l'ascesa dei velocisti di Curtarolo guidati da coach Giovanni. Oro per Nick Chiaro nel giro della morte con il record personale di 50"50. Nella stessa gara Jack Martellozzo è quarto con 51"56 e Ricky Aggugiaro settimo in 52"19; anche per loro personal best e minimo per i campionati italiani di Rieti. Martellozzo regala un'altra grande prestazione nel mezzo giro di pista: 22"49, pb e medaglia di bronzo. I tre sopracitati assieme a Jacopo Longhin sono quarti nella 4x100 con il tempo di 44"52. Al femminile una scoppiettante Marta Chiarotto coglie un doppio pass per gli Italiani di Rieti: 12"74 nei 100m e 25"85 (ventoso) nei 200m, che le valgono in entrambi i casi il quarto posto. Miglioramenti anche per Irene Rigon (13"10 nei 100m) e Alice Trevisan (27"45 nei 200m).

Ottime prove giungono anche dal settore lanci. Doppia medaglia per Matteo Trevellin, secondo nel peso (13.87m, pb) e terzo nel disco (42.46m) con pb e pass per Rieti. A Rieti sarà presente anche Eleonora Morbin, ieri terza con la misura di 36.36m. Dal martello arrivano i record di Letizia Bizzotto (41.41m, 5^), Anna Gobbato (37.66m, 7^) e Filippo Zuanetto (38.32m).

Ad un soffio dal podio nel salto in lungo Gianluca Liviero, che con 6.53m migliora di ben 12cm il proprio record e torna sulle misure di qualità che gli competono. Dal mezzofondo progresso cronometrico per Beatrice Scremin negli 800m (2'35"24), mentre Francesca Liguori chiude quinta nei 3000m.

Riccardo Garavello

 

Foto EduArd Fidal Veneto