Coppa Italia, il Cus alla final four a Roma

Per ultimo fu il Bra, stagione 2011/12, ad alzare al cielo la coppa Italia e domenica 17 giugno, a distanza di sei anni, sarà una tra Tevere EUR, Hockey Bonomi, CUS Padova e Amsicora a succedere nell’albo d’oro ai piemontesi.

Si gioca al Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti di Roma e organizza l’HC Roma, sodalizio eliminato dalla competizione nel Round 3 dal Butterfly (poi battuto dal Tevere EUR).

La formula del torneo prevede la disputa di due semifinali al sabato con le vincenti che, domenica a partire dalle ore 15, si affronteranno nella finale. Il sorteggio delle scorse settimane ha determinato l’accoppiamento tra Tevere e Bonomi da una parte (h. 14:30), CUS Padova e Amsicora (16:30) dall’altra; si comincia quindi con una partita che, di per sé, ha il sapore di una finale anticipata alla luce di quanto visto in campionato, nel corso del quale queste due squadre (giunte seconde e terze) si sono rivelate rivali accreditatissime dell’HC Bra, eliminato dalla competizione proprio dal Bonomi nel Round 3. A seguire una sfida più equilibrata di quanto possa sembrare: il CUS Padova viene sì dall’A2, ma ha disputato una stagione strepitosa (culminata con una splendida promozione) e nel Round 3 ha battuto, sul suo campo, nientemeno che l’HT Bologna, quinta in campionato dopo un testa a testa per il quarto posto, proprio con Amsicora.

Sarà un fine settimana spettacolare e la vincente della competizione non solo si aggiudicherà uno dei trofei più prestigiosi, ma in un colpo solo si garantirà anche il pass per la Supercoppa del 23 giugno (da disputarsi proprio contro il Bra) e la carta per le competizioni europee del prossimo anno.