Cus Antenore Energia avanti anche in Coppa

Hockey prato, i ragazzi di Faggian superano Bondeno e Potenza. Ko di inesperienza per le donne

 

Avanti anche in Coppa Italia. Il Cus Antenore Energia chiude nei migliori dei modi la stagione dell’hockey prato maschile superando anche il doppio scoglio dei sedicesimi di finale. Sul neutro di Bologna, i ragazzi di coach Faggian, che già hanno chiuso il girone d’andata di A/2 da campioni d’inverno, hanno prima superato il Bondeno per 4-2 e quindi, per 3-2, il Potenza Picena. La prossima fase li vedrà protagonisti ancora a Bologna il 3 o 4 marzo, contro il Suelli Cagliari, i padroni di casa e la squadra che si qualificherà dal girone di Genova. Nella prima gara il Cus si è trovato a inseguire (0-1) ma poi è uscito dirompente con i gol di Conforto, Zago (doppietta) e Maistrello, incassando la seconda rete solo allo scadere. Nella seconda si è portato sul 3-0 all’intervallo (Conforto, Derme, Maistrello) e ha poi fallito decine di occasioni rilassandosi un po’ troppo in difesa.

Nel week end è terminata anche la prima parte della stagione di A/1 femminile. Per il Cus Antenore Energia, sconfitta per 1-3 contro la più esperta Libertas San Saba Roma, con gol universitario di bomber Mezzalira su corner corto. «Abbiamo pagato alcuni errori individuali, di fronte a una squadra farcita di ottime giocatrici, pronte a farceli pesare», il commento di coach Alessio Ceolin. «Ma siamo sulla strada giusta, l’esperienza passa anche attraverso sconfitte come questa».

Ora la stagione all’aperto lascerà posto all’attività indoor, sia per gli uomini che per le donne, ancora da fissare le date dei primi impegni.