Cus Padova lotta grecoromana, Nicolaev bronzo in Coppa Italia

Ottimo esordio nazionale per Chiciuc e Costantini a Rovereto, Cus sesto nelle classifiche di squadra

 

Medaglia di bronzo prestigiosa per Maxim Nicolaev. È dell’atleta di origine moldava, già premiato come miglior atleta della manifestazione al recente Trofeo Lera, e qui in gara nella categoria 87 chilogrammi, il miglior risultato del Cus Padova nell’edizione 2018 della Coppa Italia di lotta grecoromana, che si è svolta a Rovereto coinvolgendo 250 atleti di 42 diverse società.

Il Cus ha schierato nell’occasione 6 elementi. Detto di Nicolaev, atleta cresciuto nelle file della polisportiva universitaria, vanno messi in risalto anche il quinto posto di Victor Chiciuc nei 72 chilogrammi e il decimo di Giacomo Alvise Costantini negli 87, «anche perché», come sottolinea il tecnico Luca Pizzocaro, «entrambi erano all’esordio in una prova di livello nazionale. Siamo contenti del risultato generale, anche se nella scorsa edizione avevamo raccolto un paio di medaglie di più. Il livello tecnico generale, però, si è alzato notevolmente, e questo ci fa valutare in modo diverso i risultati ottenuti. Da segnalare anche alcuni clamorosi errori arbitrali, che hanno impedito al nostro Victor Carabet di gareggiare per l’oro nei 72 chilogrammi».

Per Carabet, alla fine, quinto posto in classifica. Stesso piazzamento per Paolo Serci nei 60 chilogrammi e Nicolae Popa negli 82. Sesta piazza del Cus, infine, nelle classifiche di squadra, un ottimo risultato considerato, appunto, l’alto livello della rassegna.

 

Nella foto la squadra del Cus a Rovereto