Debutto casalingo in campionato

Inizia in casa la stagione del CUS Padova Antenore Energia, che ospita la PDM Treviso. La corazzata trevigiana, forte di molti acquisti estivi, si presenta ai blocchi di partenza come la principale candidata alla promozione.

L’impegno è sicuramente improbo, ma anche gli universitari hanno delle novità da mettere in campo: Matteo Mordenti e Andrea Molaro, giovani stelle del campionato giovanile di cui sono protagonisti con i Bradipi di Bologna.

I cussini iniziano con entusiasmo e un buon movimento di palla, che li tiene in partita fino al 14 pari a 2 minuti dalla fine del primo quarto, per chiudere il periodo sotto solo di 4 punti. È nel secondo quarto che però i trevigiani scavano il solco che si rivelerà decisivo. Gli universitari, tramortiti riescono a riprendere il filo del discorso solo nel terzo quarto, ma la partita ormai è andata.

Sul finale c’è spazio per Eleonora Coltro, che segna due bei canestri, e per Giacomo Villi, all’esordio assoluto. Il finale è 45-70, un buon risultato tenendo conto della forza di Treviso.

Il commento di coach Brotto: ”È stato un esordio di campionato positivo, anche se usciamo sconfitti. Treviso è la candidata alla promozione in serie A e noi abbiamo altri obiettivi. Siamo riusciti, per quanto possibile, a fare il nostro gioco e a muovere di più la palla rispetto al passato. Abbiamo anche preso dei tiri costruiti molto bene, ma che non abbiamo trasformato in canestri. Sono molto felice anche degli esordi di Matteo Mordenti, Andrea Molaro e Giacomo Villi, che sono i nostri nuovi acquisiti per questa stagione. Speriamo di confermare l’inizio positivo già da Gradisca”.