Gli appuntamenti del fine settimana

HOCKEY PRATO/1, CUS IN CASA DEI CAMPIONI D’ITALIA. Si recupera la tredicesima giornata di campionato, a suo tempo posticipata per gli impegni della nazionale italiana maschile nel Round 2 della Hockey World League. Con lo scudetto (già) conquistato dall’HC Bra e la matematica retrocessione di Fincantieri rimangono da sciogliere le riserve circa la seconda squadra che il prossimo anno disputerà la serie A/2 e la squadra che, chiudendo alle spalle dell’HC Bra, parteciperà alle competizioni EHF per la stagione 2017/18. Si tratta, in entrambi i casi, di contese apertissime. Il Cus Padova di coach Faggian è impegnato nella lotta salvezza e si presenta in questo turno con un punto di vantaggio sul Pisa, frutto del preziosissimo pari romano contro il Tevere EUR, andando a giocare proprio in casa dei campioni d’Italia del Bra, sabato alle 16. Questo turno, sulla carta è apparentemente favorevole proprio al Pisa, che ospita Monfalcone.

HOCKEY PRATO/2, AL CUS LE FINALI NAZIONALI UNDER 14. Under 14 e Under 21: sono questi i due primi titoli giovanili (femminili) che si assegnano nella stagione 2017/18 relativamente all’Hockey su Prato. Le più piccine sono di scena proprio a Padova, in via Corrado, sotto l’organizzazione del Cus. La squadra da battere è l’HF Lorenzoni, campione d’Italia in carica e vincitrice l’anno scorso 6-2, in finale, contro l’HC Riva. Le squadre partecipanti sono divise in due gironi mentre domenica sono previste le finali: per l’oro si affronteranno le prime di ciascun girone alle 14.15. Il Cus padrone di casa è in gruppo proprio col Lorenzoni e con Capitolina e Cus Pisa. Dall’altra parte del tabellone, Cus Torino, HC Riva, Butterfly, Ass. Amatori.

ATLETICA, CAMPIONATI DI SOCIETÀ, ALLIEVI A VICENZA.  Sabato 13 e domenica 14 maggio, al campo scuola Perraro di Vicenza, va in scena il campionato italiano di società allievi su pista - 1^ fase regionale. Dopo il debutto dei campionati italiani assoluti di società, avvenuto per il Veneto a Bussolengo, nel weekend l’attenzione si posta sulla rassegna giovanile di club, dedicata alla categoria allievi. La prima fase veneta della rassegna allievi coinvolgerà circa 1.400 atleti nati nel 2000 e 2001. L’obiettivo è l’ammissione alle finali tricolori che riguarderanno le prime 60 società della graduatoria nazionale risultante dai punteggi siglati nelle due fasi regionali (la seconda è in programma il 16 e 17 settembre, il Veneto gareggerà a Jesolo). Il Cus Padova è presente in forze, con 56 atleti-gara.