Grinta, voglia di combattere e passione non bastano per portare a casa il primo successo

Campionato di Promozione Femminile I Seconda giornata andata

UNIPD CUS  49   -  ALVISIANA   59

Tabellini: Maria Grandotto 4, Valentina Borgato 2, Asya Zanuso 4, Marcella Lo Bianco 2, Elisa Rati 8, Emma Romagnoli 12, Giulia Perosa, Elisabetta Giacomello, Eleonora Rati 13, Rebecca Zanoni, Marianna Morao 4. All.: P. Bicchieri, Aiuto all.: Filippo Fedetto.

Parziali: 8-13; 19-7; 6-18; 16-21.

Seconda partita per le brave ragazze dell’UniPD CUS PADOVA rosa che domenica scorsa nella “tana” della Casa del Fanciullo cercano il primo successo stagionale contro l’Alvisiana.

Dopo una partenza incerta (impiegano circa 5 minuti  a fare il primo canestro)  le ragazze innestano una marcia diversa e in poco più di un minuto recuperano 6 punti fino a chiudere il primo quarto sotto solo di 5. La reazione positiva non si ferma nel secondo quarto e i primi 5 minuti sono tutti cuscini, non c’è spazio ( e canestri!!) per le avversarie che vengono sorpassate dopo tre minuti e superate di 5 dopo appena altri due minuti.  Grazie ai  contropiedi su palle recuperate in difesa e finalizzate da Emma, il secondo quarto  si chiude con uno splendido parziale di 19 - 7 che le  porta  alla pausa lunga con un superlativo + 7.

ll terzo quarto inizia con molti errori su tiro e non solo il Cus perde il vantaggio accumulato ma anche subisce un divario di ulteriori cinque punti.

Nell’ ultimo periodo purtroppo la situazione non cambia; il  quarto denota molta imprecisione al tiro e a conclusioni da sotto, oltre ad innumerevoli palle perse. Nonostante questo l’UniPD Cus riesce in più occasioni a riportarsi a ridosso dell’ Alvisiana e in molti tra il pubblico presente sugli spalti sperano di portare a casa la vittoria!!

C’ è mancato davvero un soffio…la vittoria è solo rimandata!

Come mi ha detto coach Bicchieri a fine partita…”L’amalgama di squadra è ancora lontana, cosa facile da prevedere, trattandosi di squadra  assemblata in due mesi  e, non mi stancherò mai di dirlo, di provenienza cestistica diversa. Ci vuole un po' di tempo, ma comunque rimango fiducioso!”

E allora… è solo questione di tempo!

Allenamenti, tiri a canestro, impegno e….la vittoria arriverà!

Intanto ci diamo appuntamento tutti al prossimo match, domenica 12 Novembre, ore 18:00, sempre in casa, sempre tra le mura amiche della Palestra della “Casa del Fanciullo”. A contendere la vittoria all’ UniPD CUS Padova la Ongarato Mirano.

A Domenica!

SEMPRE FORZA UNIPD CUS PADOVA!

Paola Marini