Hockey indoor, il Cus Antenore Energia è super

Doppia vittoria per gli uomini, che risalgono al terzo posto

Le donne si qualificano per la finale scudetto

 

Cus Antenore Energia in grande spolvero nel concentramento di Limone del Garda: 6 punti contro Adige e Bonomi e terzo posto in classifica, per molti versi straordinario, dopo l’incerto avvio di stagione.

I ragazzi di coach Faggian hanno prima superato per 3-2 i veronesi dell’Adige (segnando tre gol uno in fila all’altro dopo lo 0-1 iniziale e vendicando la sconfitta dell’andata), grazie a una doppietta di Valentino e a una rete di Sacco. Poi si sono ripetuti a spese dei pavesi del Bonomi, superati 4-3 (con gol vittoria a 40” dalla fine), con una doppietta di Sacco e le reti di Singh e Viscolani. Grazie a questi risultati il Cus mette in cassaforte la qualificazione alle semifinali scudetto, indipendentemente dall’esito del concentramento di Cadoneghe di domenica prossima. Il tutto pur dovendo fare i conti con le assenze di Zago, Scaldaferri, Maistrello e Ceolin per impegni con le formazioni giovanili, e di Cappellaro per infortunio. Grande prestazione per Conforto, Sacco e Viscolani e prove in crescita per Melai, Singh e Corrado.

Ma è andata alla grande anche alla prima squadra femminile di Daniela Possali, che raggiunge Pisa, Lorenzoni e Argentia alla finale scudetto che si svolgerà a Bra il 9 e 10 febbraio. A strappare il pass è il Cus Padova A: battute con un doppio 3-0 le “sorelle” del Cus Padova B e l’HTF Bologna, nel concentramento ospitato nella palestra amica di via Giordano Bruno. En plein per la capolista, che chiude il girone con 12 punti in 4 partite, 17 reti realizzate e nessuna subita.

 

Nella foto il portiere Giovanni Melai