Il coraggio non basta, la capolista ferma il Cus all'esordio casalingo

Niente da fare con la capolista. Il Cus Antenore Energia si ferma di fronte al Dopla Casale, una delle grandi favorite per la promozione, cedendo 3-29 all'esordio casalingo.

Equilibrio per i primi 20 minuti, rotto da un piazzato di Pizzinato, a cui sono seguite le mete di Conte e Gobbo in ripartenza. Decina ha provato a riparire il match con un calcio al 30' della ripresa, ma Girotto e Ayala hanno rimpinguato il bottino dei trevigiani, ora in testa a pari merito col Mirano con 10 punti.

Il carattere non è bastato ai ragazzi di Pellielo, che ora proveranno a ripartire dalla non facile trasferta di Bologna del prossimo fine settimana.