Il Cus Antenore Energia è un rullo

Hockey prato, in A/2 maschile travolto il San Vito. Ma le donne perdono la sfida salvezza di Cagliari di A/1

 

Il Cus Antenore Energia continua il suo campionato da urlo e, trascinato ancora una volta da Alessandro Sacco (poker di reti anche in questo turno), batte 6-1 il San Vito Romano: per il bomber amaranto-oro 8 gol in 7 giorni e per i ragazzi di Faggian punteggio pieno in classifica. Le altre reti sono state realizzate da Conforto e Singh, nella gara che ha visto i positivi esordi del secondo portiere Chiarentin e di Rinaldi.

«Rispetto alle ultime gare l’approccio e l’atteggiamento sono stati molto migliori e abbiamo costruito molte occasioni da gol, per quanto suoni strano guardando il punteggio possiamo anche dire che abbiamo finalizzato poco. Ma ho visto un gruppo concentrato e propositivo», il commento di Mirko Faggian.

È andata peggio alle ragazze di coach Ceolin, che hanno perso per 2-0 la sfida salvezza in casa della Ferrini Cagliari, in A/1 femminile. «Troppi errori sotto porta», afferma il tecnico, «e un paio di ingenuità che hanno agevolato i loro due gol. Ora salvarsi diventa sempre più difficile: questa era una partita da cui portare a casa punti e, come con la Capitolina nella scorsa settimana, abbiamo sprecato l’occasione».

 

Nella foto Alessandro Sacco