Il Cus Antenore Energia alle finali nazionali

Obiettivo centrato. Il Cus Antenore Energia centra le finali scudetto dell’hockey indoor con la prima squadra femminile, in attesa che anche gli uomini facciano altrettanto nel concentramento in programma il prossimo week end proprio a Padova.

Ieri, intanto, in via Giordano Bruno il Cus B ha superato per 3-1 il Cus A nel derby in famiglia che ha aperto la rassegna, e poi per 6-2 il Bologna, mentre la formazione felsinea ha piegato per 2-1 il Cus A. Il Cus B, che già era in testa al gruppo, si è così assicurato l’accesso alle finali nazionali di Pisa del 13 e 14 febbraio. «Sono abbastanza contento, ma dobbiamo elevare ancora i nostri ritmi per essere competitivi a Pisa» commenta il tecnico delle universitarie Alessio Ceolin. «In particolare, ho dato spazio alle giovanissime Camilla Beis, Sofia Matteraglia e Chiara Spezzati, chiamate a fare esperienza con le più grandi, e hanno risposto molto bene, soprattutto Beis, in gol su corner corto».

Contemporaneamente la formazione under 21 maschile, seguita dai tecnici Sacco e De Vivo era impegnata a Cairo Montenotte (Savona) nelle finali di categoria: le ha chiuse al quarto posto.

 

Nella foto le ragazze del Cus