Il Cus mette l'Adige... nel Sacco. Gli appuntamenti del fine settimana

HOCKEY PRATO, IL CUS METTE L’ADIGE… NEL SACCO E ORA CERCA L’ALLUNGO CON LO JUVENILIA.  Due partite in 48 ore. Piegato l’Adige per 1-0 con la rete di Sacco, in gol su corner corto nel secondo quarto, nel turno infrasettimanale di giovedì 1 novembre, il Cus Antenore Energia vuole subito ripetersi con i sardi dello Juvenilia, sabato alle 14.30. Risalita a quota 9, a più 5 sulla zona retrocessione, la squadra di coach Faggian può provare ad allungare ancora in questo scontro diretto, fondamentale, però, sarà essere più concreti rispetto alla gara precedente, nella quale la formazione universitaria ha fallito numerose occasioni per raddoppiare.

Le donne sono invece ancora a caccia dei primi punti e proveranno ad agguantarli domenica alle 14.30 ospitando il Lorenzoni Bra, secondo in classifica, in via Corrado, nell’ultimo incontro del girone d’andata, prima della pausa invernale.

 

RUGBY, IL CUS CERCA IL RISCATTO. Dopo la vittoria sfumata nel finale e in modo beffardo a Bologna, il Cus Antenore Energia si prepara per la quarta giornata di campionato, tornando davanti al suo pubblico. Domenica alle 14.30 riceverà negli impianti “Luciano Merigliano” il Mirano 1957, in una classica del campionato di Serie B. Il XV veneziano ha al momento il doppio dei punti degli universitari e non va certo sottovalutato.