Il Cus Padova si aggiudica il XXVI Trofeo Lera

Nicolaev miglior atleta del torneo, Opportuno medaglia di bronzo

 

Il Cus Padova conferma la vittoria colta l’anno scorso, aggiudicandosi il XXVI Trofeo Lera di lotta grecoromana. La manifestazione, originariamente programmata alle Padovanelle nell’ambito della “Festa Del Legionario”, kermesse sportivo-culturale rinviata causa pioggia, si è tenuta nella palestra della polisportiva universitaria di via Giordano Bruno.

Alla fine, dietro alla squadra di casa di è classificata la Portuali Ravenna, seconda, con il Santa Bona Treviso terzo. Una quarantina gli atleti coinvolti nel torneo e otto le società presenti, giunte anche da Firenze, Imola, Ravenna, Lambrate e Vicenza.

Ottima la prestazione del Cus Padova, guidato in particolare da Maxim Nicolaev, atleta moldavo cresciuto però nelle file della squadra amaranto-oro e capace di imporsi nella categoria dei pesi massimi (98 chilogrammi), affermazione grazie alla quale si è aggiudicato il premio di miglior atleta dell’evento. Da segnalare anche il terzo posto del padovano Enrico Opportuno negli 85 chilogrammi, dopo una combattutissima finale per il bronzo con il pari peso fiorentino.

Ecco gli atleti del Cus Padova in gara: Paolo Serci (59 kg), Alessio Lapolla (75 kg), Nicolae Popa (75 kg), Enrico Opportuno (85 kg), Nicolò Cadamuro (85 kg), Nicolò Miolo (98 kg), Gianluca Locicero (98 kg), Nicolae Maxim (98 kg); tecnici: Luca Pizzocaro e Diego Callegaro.

 

Nella foto la squadra del Cus Padova al Trofeo Lera