Il Cus passa sull'Adige

Hockey prato A/1, vittoria importantissima della prima squadra maschile in terra veronese, donne ko a Bra

 

Scorribanda esterna importantissima del Cus Padova, che s’impone per 3-2 in casa dei veronesi dell’Adige, portandosi a +4 sulla zona salvezza nel campionato di hockey prato di Serie A/1. Sotto 2-0 dopo appena una decina di minuti di gioco, gli universitari non si perdono d’animo e accorciano le distanze prima del riposo grazie a un corner corto di Sacco. Completano poi la rimonta nella ripresa, capitalizzando ancora i corner corti, di nuovo con Sacco e poi con Valentino, colpendo anche un palo nel finale.

«È stata una prova di carattere, che avremmo potuto mettere al sicuro anche prima, sfruttando una delle occasioni avute per portarci sul +2» commenta coach Faggian. «Rispetto al solito, finalmente ci sono stati assegnati i corner corti che altre volte ci eravamo procurati ma che non ci erano stati concessi».

Va peggio alla prima squadra femminile del Cus Padova, piegata per 1-0 a Bra, tana del Lorenzoni, nonostante una buona prestazione e sempre in fondo alla classifica di A/1. «Continuiamo a crescere, anche se ormai è troppo tardi. Per fare punti in questa categoria serve esperienza, e purtroppo l’esperienza si matura anche perdendo».