Il Cus sguazza nel Tevere

A/1, gli uomini tornano al successo con la formazione capitolina niente da fare per le donne nel testa-coda con l’Amsicora

 

Il Cus Antenore Energia sguazza nel Tevere, ma incoccia nell’Amsicora. A sguazzare è la prima squadra maschile, che, nel campionato di A/1 di hockey prato, torna al successo superando al Piovego i capitolini del Tevere Eur per 4-2 con la doppietta di Singh e i gol di Maistrello e De Angelis, e sale così a quota 6 punti in classifica.

Avanti 2-0 e poi 2-1, gli uomini di coach Mirko Faggian hanno forse concesso troppo agli avversari nel secondo quarto, ma poi hanno ripreso in mano la partita, costruendo anche alcune azioni per rimpinguare ulteriormente il bottino, con Ferrante e Scaldaferri molto positivi. «Ci manca ancora una certa continuità, ma è stata una buona prova», il commento del tecnico degli universitari.

Chi “sbatte” è la prima squadra femminile, che nel testa-coda con la capolista Amsicora Cagliari rimedia uno 0-4 che la lascia ancora in fondo in A/1. A decidere il match sono le reti messe a segno da Dalla Vittoria, Vynhoradova e (due volte) Carta.

 

Nella foto la prima squadra maschile