L'Europeo degli azzurrini (e del cussino Jasbeer Singh) si conclude con la salvezza

Italia batte Svizzera 4-1 a Cardiff nell’ultima gara del Championship II EHF, che si chiude con un bottino di due vittorie in cinque gare per gli azzurrini. Sotto una pioggia incessante fin dai primi istanti di gioco, la squadra di Cirilli nel primo quarto è già avanti 2-0: reti di Dalen Grosso sugli sviluppi di un corto tirato da Consul Bautista (8’) e raddoppio dello stesso Bautista prima della chiusura (14’). La Svizzera ha difficoltà a superare la metà campo ma prima della mezz’ora (26’) al primo affondo dimezza il gap su un tiro ribattuto: 2-1.

La gara è a dir poco di squisita marca italiana: tiriamo corti su corti, arriviamo agevolmente davanti alla porta ma o Buetler para o difettiamo di precisione. Giustizia è però fatta al minuto 40 quando ancora Bautista su corto fa 3-1.

Le occasioni continuano a susseguirsi e gli sforzi italiani sono premiati dalla doppietta personale (anche) di Dalen Grosso al 51’ su azione: 4-1.

L’Italia centra la permanenza nella Pool B dell’Hockey continentale: se la Bielorussia batte la Repubblica Ceca concludiamo al quinto posto, altrimenti al sesto