Missione compiuta, Il Cus Hockey Indoor è in finale scudetto

Hockey indoor, battuto l’Adige, il team padovano vince il suo girone

 

Gli uomini come le donne. La settimana scorsa era toccato alla prima squadra femminile festeggiare l’accesso alle finali scudetto, stavolta è quella maschile a raggiungere l’obiettivo. Il Cus Antenore Energia vince anche le ultime due partite di un girone dominato e strappa il pass per le gare scudetto in cartellone il 10 e l’11 febbraio a Bologna.

Nell’ultimo concentramento della fase interregionale, ospitato proprio dalla palestra universitaria di via Corrado, i ragazzi di Faggian hanno prima travolto per 7-1 il Brescia con tre gol di Sacco e uno a testa per De Vivo, Ceolin, Zago e Derme. Poi, nella partita decisiva con i veronesi dell’Adige, che assegnava il primo posto, l’unico che dava l’accesso alle finali, si sono imposti per 3-2 con le reti De Vivo, Ceolin e Sacco, dopo essere stati sempre a inseguire (0-1 e 1-2).

L’urlo che ha accolto l’ultima rete a 50” dice tutto della trepidazione che ha accompagnato una partita in cui il Cus si è scontrato su un avversario molto chiuso, che lasciava pochi spazi. De Vivo il migliore in campo nelle due partite, affrontate da coach Faggian senza Maistrello e Conforto. Da segnalare anche l’esordio in prima squadra del giovane Jasbeer Singh.

E domenica 4 febbraio, la senior maschile giocherà a Bra, nel concentramento conclusivo di un equilibratissimo Trophy. Dopo le giornate-concentramento di Pisa (10 dicembre) e Padova (7 gennaio) si parte da una situazione di magnifico equilibrio: CUS Pisa, HC Bra e UHC Adige sono in testa con 7 punti ciascuna, davanti a CUS Padova (6) e HP Valchisone (5); chiude Messina a zero. Gli scenari possibili sono davvero molti.

 

Nella foto Giulio De Vivo in “outdoor