Scontro al vertice nella Promozione Maschile. Dopo 40 minuti di pura battaglia, il Cus UniPD deve arrendersi alla maggior fortuna degli avversari

Campionato di Promozione Maschile I Prima  giornata ritorno

CUS UniPD PADOVA   69  -  USMI   72

Tabellino: Pancotti 3,  Hueber 8,  Clemente 9,  Baratella 14, Pavan 11, Malachin 6, Urzi  7, Schiavon 6, Massarotti 3, Congi 2, Lunardi,  Vigato.  All.: M. Caiolo, Vice all.: M. Schiavone.

Parziali: 21-24; 17-18; 20-17; 11-13.

Finite tutte le feste e si riparte!!

Per la prima partita dopo la lunga pausa natalizia, che coincide con la prima del girone di ritorno, c’era grandissima attesa. La sorte  (e la bravura delle squadre in campo!!) vuole che il calendario proponga come primo match del 2018, proprio lo scontro diretto tra la prima e la seconda in classifica, il CUS UniPD Padova e l’USMI Basket.

Che la partita fosse sentita da tanti lo si è capito da subito, ancor prima di entrare nella Palestra della Casa del Fanciullo: parcheggio pieno e…tribune traboccanti di tifosi di entrambe le fazioni! Fra i tanti sugli spalti, un “tifoso” d’eccezione, il Presidente Provinciale FIP, Flavio Camporese, che “non potevo certo mancare a questo match tra la prima e la seconda in classifica…” mi dice con entusiasmo…

Tra le file USMI si registra l’importante assenza di Francesco Di Fonzo.

Come da pronostico, la partita è stata una  lotta punto a punto; alla fine la spunta l’USMI per 72 a 69 che allunga in classifica portandosi a +4 sul  CUS Padova.

Il CUS Padova, pur dominando la gara a rimbalzo (35 a 22) e con saldo attivo tra palle recuperate e palle perse, concede troppo in difesa agli avversari soprattutto nei primi due quarti. Dopo aver raggiunto il massimo svantaggio sul 47 a 39 ad inizio terzo quarto, i cussini montano una difesa a uomo molto alta e recuperano fino al 58 a 59.

L’ultimo quarto è pura sofferenza per entrambe  le squadre e per i tanti tantissimi tifosi che incitano i loro guerrieri  in campo.  Un quarto di sorpassi e contro sorpassi: a 7’31 dalla fine il CUS è ancora sotto di 2 ma due tiri liberi gli consentono di raggiungere il pareggio (64 pari) a cui segue il sorpasso sul 65 a 64. La squadra patavina sembra farcela (2 ulteriori tiri liberi di Luca Clemente fissano il punteggio sul 69 a 65 per gli universitari a 1:45 dalla fine), poi un parziale di 7 a 0 con un tiro da 3 molto fortunato di Bosisio, permette all’USMI di vincere.

Le vittorie contemporanee di Selvazzano, Piovese, Frogs e Noventa (tutte 2 punti dietro del CUS a quota 18) accorciano la classifica e non consentono distrazioni.

Adesso ci si continua ad allenare e ci si prepara per la prossima, con fiducia su un positivo esito finale di stagione.

Da sottolineare le buone prestazioni di Urzi, Pavan, Baratella e Clemente.

Pronti a seguire e sostenere i nostri ragazzi con la mente per la prossima partita, in trasferta, prevista per giovedì 18 Gennaio  contro Mezzalana Brugine.

SEMPRE AVANTI FINO ALLA FINE…

BRAVI  RAGAZZI!

FORZA CUS UNIPD PADOVA!

Paola Marini