Un buon CUS nonostante la sconfitta


Terza partita del girone di ritorno a Padova, al Palazzetto Civitas Vitae dell’Opera Immacolata Concezione, per il CUS Padova Antenore Energia, che ospita la terza in classifica, la Polisportiva Nordest.

I Cussini iniziano bene, rispondendo colpo su colpo ai friulani, che un po’ imballati, contro ogni aspettativa. Gli universitari sono protagonisti di un gioco corale che li tiene in partita, chiudendo sul 14-15 il primo quarto.

È nel secondo quarto che la differenza di classifica si fa notare: i friulani cominciano a pressare efficacemente e i patavini non trovano più sbocchi offensivi. Il primo tempo si chiude 21-41.
Nel secondo tempo i ragazzi del CUS ritrovano il filo del discorso muovendosi bene e rimanendo in partita, per un dignitoso punteggio finale di 45-76.

Il commento di coach Brotto: “Sono orgoglioso della prestazione, eravamo senza molti giocatori, alcuni anche molto importanti, ma la squadra ha risposto benissimo. Hanno segnato tutti, con addirittura 4 punti di Toscano. La differenza di roster chiaramente si è vista, ma questa partita ci dà fiducia per il proseguimento del campionato".