Weekend amaro per il Cus

Doppio ko di misura per uomini e donne in A/1

 

Weekend da dimenticare per le prime squadre del Cus nei campionati di A/1 di hockey prato.

Gli uomini, al via con diverse defezioni a centrocampo, vengono superati in casa dal Valchisone nello scontro diretto di A/1 maschile: 1-2 il risultato finale, con gli universitari che scivolano al nono posto. Primo tempo di marca piemontese, con Melai molto impegnato in porta, pareggio di Sacco nel secondo, nel quale i ragazzi di Faggian attaccano molto di più, come nel terzo e nel quarto, con il secondo gol incassato nel finale in contropiede. «Nella seconda metà della gara abbiamo attaccato in modo confuso, ma producendo molte più occasioni degli ospiti, tra cui un paio di salvataggi di loro difensori sulla linea, dopo due corner corti. Purtroppo ci siamo esposti alle loro ripartenze, pagandone una: dobbiamo capire che a volte un punto è meglio di niente».

Basta una rete alla Ferrini Cagliari per avere la meglio sulla prima squadra femminile, che rimane ultima in A/1. Stagione sfortunata per il Cus, che però può gioire per la convocazione in azzurro di Martina Perani per il raduno che la nazionale di Roberto Carta sosterrà a Roma tra il 14 e il 21 aprile.

 

Nella foto Martina Perani