Zangobbo regina ai Ludi del Bo

Doppietta per Carol tra 100 e lungo, Cus Padrone di casa in evidenza con Morbin, Grigolon, Chiaro e Lazzaro. Più di 500 gli atleti al via nella prima tappa della Coppa Veneto

 

25 aprile in pista per tantissimi atleti veneti. A Piombino Dese, nei classici Ludi del Bo organizzati dal Cus Padova e dall’Atletica Libertas Piombino Dese, bella sfida nello sprint tra Carol Zangobbo (Assindustria Sport) e l’azzurrina Rebecca Borga (Atl. Biotekna Marcon): vittoria per la padovana in 12”25, un centesimo più lenta la veneziana (vento + 1.1). Terza, in 12”33, Martina Favaretto (Atl. Biotekna Marcon).

La Zangobbo ha poi vinto anche il lungo con 5.88 (+0.9), stesse misura realizzata anche da Eleonora Filippetto (Team Treviso). Luisa Sinigaglia (Gs Valsugana Trentino) si è imposta nel giavellotto con 46.28. Al maschile, 60.59 per l’under 23 d’origine nigeriana Chukwuebuka Valent Udeh (G.A. Aristide Coin Venezia 1949). Per quanto riguarda il Cus padrone di casa, da menzionare la seconda piazza di Eleonora Morbin (nella foto) nel giavellotto (31.21), di Mattia Grigolon nei 100 (11”34, con 2.4 m/s di vento contrario), di Nicolò Chiaro nei 400 (50”61) e di Federico Lazzaro negli 800 (1’55”07)

La manifestazione, che ha coinvolto 543 atleti, era valida come campionato regionale universitario e come prova inaugurale dell’edizione 2018 della Coppa Veneto, che tornerà il 2 giugno a Verona con il classico Trofeo Pindemonte: si tratta di un circuito di cinque meeting regionali con una classifica riservata alle società del Veneto.

TUTTI I RISULTATI DEI LUDI DEL BO